meetyourMOOD: Passeggiando per Londra #2 Serpentine Pavilion e Summer Houses 2016

08 giugno 2016

Passeggiando per Londra #2

Serpentine Pavilion e Summer Houses 2016



Hello Hello MOODers!

Eccomi di nuovo in diretta da Londra per una seconda puntata sul Serpentine Pavilion, passeggiando per Londra. Questa volta, vi racconto il progetto dell'edizione 2016, che sarà inaugurato il 10 di Giugno, ossia tra due giorni.

Se avete letto il mio precedente articolo, qui, vi sarà certamente venuta voglia di prendere un biglietto per Londra per i prossimi mesi (avete tempo fino al 9 di Ottobre per visitarli), intanto si sa che con ryanair si vola più economicamente che un treno interregionale!

Ma parliamo di quello che sta succedendo sui giardini della Serpentine Gallery...

Per quest'anno, eccezionalmente, il programma prevede la presenza ben cinque padiglioni temporanei: oltre al Serpentine Pavilion antistante la Galleria, a cura di Bjarke Ingels Group (BIG), saranno presenti altri quattro, quattro edifici a poche centinaia di metri l'uno dall'altro lungo il fiume, della dimensione di 25mq l'uno.

I progettisti, come già detto, per essere stati ammessi alla selezione, sono studi che devono ancora costruire un edificio permanente in Inghilterra. Un occasione per sperimentare, per esprimersi al limite tra Architettura, Design e Arte.


Photo © Iwan Baan

Partiamo dal Serpentine Pavilion, progettato da Bjarke Ingels Group (BIG). E' un 'muro decompresso' che si trasforma da retta a spazio tridimensionale, creando una struttura che di giorno ospita una caffetteria e attività per famiglie e di notte diventa un spazio per performance di artisti, scrittori e musicisti. Una struttura che racchiude molteplici aspetti spesso percepiti come opposti: una struttura a forma libera, ma rigorosa; modulare ma scultorea; trasparente ma opaca; una scatola solida ma rarefatta. Una struttura estremamente elegante, dalle pareti sinuose che culminano in una guglia slanciata, come un faro, per dichiarare la presenza e richiamare a distanza.





E le Summer Houses?


Il brief prevedeva il relazionarsi delle strutture al vicino Tempio di Regina Carolina, gli architetti invitati a partecipare hanno dai 36 ai 93 anni, vediamo come è stato sviluppato il tema, senza entrare troppo nel dettaglio perchè se no non venite a vederli!

Photo © Iwan Baan

Kunlé Adeyemi, architetto nigeriano, urbanista e ricercatore creativo. La sua Summer House è una replica inversa del Tempio della Regina Carolina, un omaggio alla sua forma solida, allo spazio e ai materiali, reinventati in un oggetto scultoreo.



 Photo © Iwan Baan

Barkow Leibinger è una Studio di Architettura americano / tedesco con sede a Berlino e New York, fondata nel 1993 da Frank Barkow (nato nel 1957, Kansas City) e Regine Leibinger (nato nel 1963, Stoccarda). Il loro padiglione è ispirato a un altro padiglione del XVIII secolo, progettato anch'esso da William Kent e ormai smantellato, che ruotando offriva una vista a 360 gradi sul Parco.

Photo © Iwan Baan

Yona Friedman è un architetto francese di origine ungherese che ha pubblicato nel 1958 la sua teoria e manifesto: L'architettura mobile, in cui esprime la necessità per ogni individuo di essere progettista e ideatore del proprio spazio di vita all'interno degli edifici, utilizzando strutture componibili. La Summer House prende la forma di una struttura modulare, che può essere montato e smontato in diverse figure.


Photo © Iwan Baan

Asif Khan, il cui studio lavora a livello internazionale su progetti che vanno da edifici per la cultura a residenziali, padiglioni temporanei, mostre e installazioni. Il progetto si ispira al fatto che il tempio della regina Carolina è stato posizionato in modo che le consentirebbe di catturare la luce del sole dal lago Serpentine.

Bene, a me la curiosità nel frattempo è montata alle stelle, tra due settimane viene a trovarmi mio fratello da Lisbona e se resisto a non vedo l'ora di farmi una passeggiata in Hyde Park, prometto di portarvi delle foto!

Molti baci, oggi parto per la Scozia, Inverness, per qualche giorno, consigli per me?

Tessy

Nessun commento:

Posta un commento

Se lasciate commenti vi risponderò, con calma ma vi risponderò, promesso!

Drop me a message! I promise I will get back to you asap.

▼ ▽ ▼ ▽ ▼

Tessy

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...