Meet DEROMA: Tre per Te! Il vaso perfetto per prenderti cura delle tue piante. | meetyourMOOD

14 October 2014

Meet DEROMA: Tre per Te! Il vaso perfetto per prenderti cura delle tue piante.

Decimo appuntamento con la rubrica aquattromani, una chiacchierata a due teste, eccezionalmente al di fuori del design: confronti, riflessioni e digressioni a suon di tastiera...

T: Hei Otta! Sei tornata da Operae?

C: Ciao cara, sì sono tornata! Fighissimo! Tu? Sei andata un po' a spalare, lì a Genova?

T: Eh si, è abbastanza disastrosa la situazione, sono anche un po' arrabbiata a dirla tutta per questa alluvione.

C: Ci credo...non oso immaginare!

T: E' un paesaggio lunare! Tronchi e rami in mezzo alla strada, pavimentazioni spaccate...persone che hanno perso (e riperso) tutto! Tu cosa mi racconti? Buone nuove dal design indipendente?

C: Sicuramente il mio mio weekend torinese è stato più sereno...diciamo così, Operae è sempre bellissimo... e la nostra intervista sembra essere piaciuta :)

T: Si ho notato! Bene!! Sono contenta! Finalmente ci siamo decise a farla!

C: Si infatti... ma tornando a Genova, come sta PULLEY? E la tua casa? Il giardino è a posto?

T: Tutti bene per fortuna, PULLEY aveva una piccola pozzanghera nell'ingresso, la casa non è stata neanche toccata e il giardino benissimo, sembra che l'acqua gli stia facendo bene, anche le piante in vaso sono in forma come fosse primavera! In effetti le temperature non sono proprio tipiche di Ottobre...

C: Eh già...ma parliamo dei nostri nuovi vasi!

T: Nuovi ormai non direi! Eheheh piuttosto, sono sempre stupendi! Deroma ci ha fatto uno splendido regalo!


C: Ahahah è vero! Nuovi per i nostri lettori... noi in realtà ce li godiamo da un po' di tempo: Treperte, o meglio, tre per te! Io il mio lo adoro!

T: Eh si, è tutta l'estate che mi tiene compagnia, la mia cambusa* di erbette aromatiche fresche pronte all'uso!.... mmm che profumo! Secondo me ne faremo buon uso anche con la nuova stagione...

*curiosità: cambusa= dall'olandese kabuis, cucina della nave, è lo spazio destinato, all'interno delle navi, al deposito, alla conservazione ed alla preparazione dei viveri.

C: Cambusa! hai mangiato lo Zanichelli oggi?  Mi stupisci...

 T: Mi stai dando dell'illetterata?? 

C: Assolutamente no, al contrario, mi stupisce l'utilizzo di terminiricercatiappropriatieaccuratamentescelti

T: Ahahahha stando a Genova sto acquisendo una terminologia marittima... sai... spirito di adattamento!

C: Ah ecco! Tornando a noi...il mio Treperte è proprio l'elemento che mancava nella mia cucina/orto/serra.

T: All in one! ;) Una piccola chicca, sì, e anche abbastanza fotogenico! Peccato per i colori... la tua cucina è un giardino d'inverno perfetto con tutta quella luce naturale.

C: Si, infatti. I colori si perdono un po' :(

T: Vabbè, non ti preoccupare, la bellezza non si perde, è un monolite perfettamente studiato per accogliere piante che necessitano di cure diverse, ad ognuna il suo terreno e la giusta acqua, proprio come il mio!

C: Si, esatto, adoro la funzionalità e le linee pulite, lo sai! E' un oggetto perfetto per dare ad ogni pianta l'importanza che merita, senza nascondersi e senza nasconderla.

C: Ti piacciono le piante che ho scelto?

T: Si... bellissime! La lavanda l'ho messa anch'io, le altre cosa sono?

C: Quella centrale è una miseria, mentre la folta chioma sulla sinistra è una splendida begoniatu invece cos'hai scelto?

T: Io ho puntato sul culinario e sul clima che mi concede la bella Genova.... basilico, maggiorana, origano, timo e una salvia chiara, speciale per le torte verdi... un giorno te ne preparo una! 


C: Bello e buono!... Sarei proprio felice di avere un giardino anche io.

T: ... e a me piacerebbe aver il vostro pollice verde: io le vostre orchidee me le sogno!

C: Diciamo che molto lo fa il nostro appartamento al quinto piano esposto totalmente a sud, e il resto lo fa Davide, io mi limito a fare i setting, deformazione professionale!

T: Il mio pollice è tutto fuorché colorato ma, grazie al vaso Treperte, è tutto più facile: ho letto bene le caratteristiche di ogni pianta e poi le ho sistemate in maniera da seguire le necessità idriche (quella più assetata in alto) e d'illuminazione, orientandolo in maniera tale che quelle che vogliono meno sole stessero nell'angolo più in ombra, mai stato così semplice!

C: Ma torniamo ai nostri (mono)liti: un unico concetto, due oggetti completamente diversi...adatti a due MOOD opposti, all'occorrenza.

T: Sì, infatti...e ad ambienti completamente diversi, personalizzabili e capaci di adattarsi alle necessità, una semplificazione anche per chi ama le piante ma non è mai riuscito a prendersene cura nel modo corretto.


C: Assolutamente! Una sintesi di estetica e funzionalità, proprio come piace a noi!

T: ...unico avvertimento, prima di scegliere una pianta, valutate bene se le sue necessità siano adatte al vostro habitat e seguite bene i consigli degli esperti (in questo caso chiedete a Carlotta o meglio, a Davide)! Solo così potrete avere una casa verde in tutte le stagioni! Se ce l'ho fatta io... 

C: Dlin dlon...messaggio promozionale...

T: Taaaac, un po' in stile Carosello!

C: Sì, infatti...

T: Un certo allure vintage non guasta mai!

C: Ti immagino con la cofana...

T: Ecco... hai rovinato tutto :P

C: Ahahahah scusa!


(fine della conversazione in chat)

1 comment:

Anonymous said...

I have read so many posts concerning the blogger lovers except this
piece of writing is truly a pleasant piece of writing, keep it up.


Here is my weblog home blog