In camper alla scoperta del Salento è un MOOD | meetyourMOOD

05 August 2014

In camper alla scoperta del Salento è un MOOD

Buon Giorno amici di myM, buon giorno Tessy,

oggi il mio post esce con qualche ora di ritardo a causa di una sindrome da rientro dalle vacanze.
Come sapete (o almeno come sa chi ci segue su Facebook), sono stata una settimana in Puglia: oggi quindi, come promesso, vi racconto la mia vacanza, fatta di relax, buon cibo, e piacevoli scoperte.
Prima di tutto dovete sapere che è una vita che viaggio in camper: i miei genitori amano questa tipologia di vacanza e mi hanno trasmesso la loro passione.
Il viaggio in camper è un viaggio che si costruisce giorno per giorno, all'insegna della scoperta e della voglia di trovare luoghi quanto più possibile inesplorati. Quando poi il viaggio in camper è condiviso con una compagnia di amici con le stesse passioni, la vacanza diventa perfetta, guidata dal relax e dal divertimento.


Tornando alla Puglia, la nostra carovana era così composta: due camper, due mamme, due papà, due sorelle maggiori (io ero una delle due), un fratello minore, una sorella minore e una zia.
Nove viaggiatori che si conoscono da una vita e che almeno due volte all'anno partono alla volta di qualcosa di nuovo. 
E a questo punto voi direte: ma non sei un po' cresciuta per le vacanze con i genitori? E io risponderò a tono con un bel Forse sì. Aggiungo però la citazione di un testo dei NegritaTi capisco quando dici che rivorresti le tue bambole. [Bambole, 2001]
Comunque, in una settimana le tappe non possono essere molte, soprattutto se ogni spiaggia è così bella che non vorresti mai andartene: noi siamo stati a Capitolo, la spiaggia di Monopoli, alla Baia dei Turchi, vicino a Otranto e alle Dune, Porto Cesareo.
Tra invasioni di cicale, tempeste di pioggia, punture di zanzare e scottature della pelle nonostante applicazione n volte al giorno di protezione solare che manco lo stucco, la settimana è passata alla velocità della luce, come ogni vacanza che si rispetti.
Sveglia alle 4.30 del mattino per andare sulla spiaggia a vedere il sole spuntare dall'acqua, libri divorati in mezze giornate (adoro i libri da ombrellone: quelli che si leggono veloce, quelli senza pretese, quelli che il titolo lo dimentichi, ma la storia rimane lì per un po'), cene a base di pesce e passeggiate alla scoperta di una Puglia splendida.
Otranto, in particolare, ha un fascino tutto suo...tra realtà e finzione, tra passato e presente: ed è proprio a Otranto che ho scoperto un negozio favoloso, Rebus, artigiani salentini (tutte le foto dell'immagine sopra sono state scattate all'interno del negozio).
Un gioiello nella piazza centrale del comune salentino, con all'interno oggetti tradizionali rivisitati in chiave moderna, con uno stile unico e una delicatezza che sembra guardare al passato con dedizione e rispetto. Mi sono innamorata di ogni oggetto all'interno del negozio, quindi, se passate a Otranto, non dimenticatevene...sono sicura che ne rimarrete affascinati anche voi.
Sempre a Otranto, ho passato una splendida serata in compagnia di amici in vacanza in Salento, seduta in terra ad ascoltare Jack Cantina, un bravissimo cantautore veneto che ci ha sopportato tutta la sera, rispondendo alle nostre continue richieste. Comprare il CD a fine serata era d'obbligo.

Andrei avanti a raccontarvi per ore, ma vorrei evitare il lancio di pomodori virtuali, quindi vi lascio agli oggetti della settimana:

► Gufo Rebus, che porta fortuna;
Via del Camper n. 0, il CD di Jack Cantina, provare per credere;
Porta zampirone, per evitare notti insonni.


E voi? Dove andate in vacanza quest'estate?

Per gli amici camperisti, siccome è sempre difficile trovare buoni campeggi o aree di sosta e quest'anno sono stata davvero fortunata, ecco quelli che ho trovato:
► Area di sosta Millenium, Capitolo, Monopoli (BA), di fronte al mare, carina e ben tenuta;
► Campeggio Fontanelle, Baia dei Turchi, Otranto (LE), vicino a una pineta, comodo e con una spiaggia da sogno;
► Agricampeggio Le Radici, Porto Cesareo (LE), splendido; come stare in hotel.

Fatemi sapere cosa ne pensate!!!



4 comments:

tessy morelli said...

Quanta dolcezza amica mia!! Adoro i tuoi summerMOOD!! :)

Madeleine Si said...

No, vabbè, da Salentina non possono non brillarmi gli occhi leggendo questo post!!! Otranto è una cittadina di mare molto affascinante e con un centro storico meraviglioso! Anche io adoro Rebus, è un negozio stupendo dove c'è tutto quel che serve per arredare casa con quello stile tipico delle mie zone! Oh mamma che emozione sapere che "casa mia" v'è piaciuta così tanto!! Non potete non tornare, c'è ancora tanto da visitare e gustare!!

Carlotta Berta said...

Ma grazie cara! Tanti cuoricini per te...dobbiamo vederci al più presto!

Carlotta Berta said...

Grazie Madeleine, la tua terra è favolosa e tornerò di certo...anzi, ti dirò di più, non vedo l'ora!