meetyourMOOD: Liguria di Levante è un MOOD fatto di scorci imprevisti e colori

31 luglio 2014

Liguria di Levante è un MOOD fatto di scorci imprevisti e colori


Buon Giorno amici di myM, buongiorno Carlotta,

eccoci qua con la seconda settimana in summerMOOD e la risposta alla puntata precedente, qui, è "CI VOLEVA! ", in questi giorni ho seguito alla lettera i miei buoni propositi per le vacanze estive e oggi mi affaccio dopo giorni, incredibilmente, sul computer con uno spirito nuovo: sono rilassataaaaa e vi dirò di più, il mio incarnato, dopo mesi di grigio-verdognolo invernale, ha finalmente acquisito una tonalità ambrata, con grande sollievo mattutino passando davanti allo specchio...

Ora però vi voglio portare a braccetto nel mio MOOD, prima regola per un'estate in relax è : dedicare il giusto tempo al risveglio e alla colazione! Aprire gli occhi dev'essere associato a coccole, finestra aperta osservando da sdraiati lo scorcio dinnanzi a noi e colazione.

Per quanto riguarda la colazione, si possono scegliere due alternative a seconda del MOOD mattutino: se avete voglia di godervi la casa e rimanere nell'ovattamento ancora un po', la cosa giusta è dedicarsi alla preparazione di una colazione nutriente e fresca, un frullato, qualcosa di dolce per iniziare bene la giornata e un caffè che dia la giusta carica poi, se avete un angolino all'aperto, arredatelo con un ripiano e una seggiola, per gustare il primo pasto guardando al giorno, con calma. Altrimenti, se avete già lo sprint e non volete perdere un minuto, la colazione è da consumarsi in un locale, rigorosamente con una bella vista, io sono andata da Guarino a Castelletto, da cui si può vedere tutta la città e il mare.


Girovagando in Vespa per Genova, con la mente rilassata e gli occhi attenti, mi ha colpito la magnificenza di questa città multilayer: numerosissimi gli scorci in cui passando da una strada ci si ritrova inspiegabilmente all'altezza di una miriade di tetti con strade che attraversano al livello inferiore, mi ha fatto pensare ai paesaggi immaginati da Hellen Page all'inizio di Inception... WOW!

Imprescindibile per gustare a pieno la riviera di Levante è avere una moto, perchè la vera bellezza di un'estate in Liguria è non avere programmi, fermarsi ogni volta che si vuole, scoprire angoli nascosti e, imprevedibilmente, di rara bellezza. Mi è successo voltando l'angolo per andare a un'aperitivo ai Bagni Santa Chiara... percorri il traffico di via Caprera, poi giri in una stradina... scendi una scaletta, apri un cancello, scendi ancora e ti ritrovi in un angolo di paradiso, una caletta con gli scogli e il mare limpido, una palafitta dove il tempo perderà senso e l'aperitivo diventerà chiacchiere e un tuffo rubato nella notte.

Sono stata a Portofino, con una passeggiata da Paraggi passando per una lecceta a strapiombo sul mare, circondata dal suono delle cicale, per la prima volta sono arrivata in piazzetta da una stradina in mezzo alle case nei tipici colori liguri e circondate di Bougainvillea fucsia e viola, mi sono tuffata nel mare di San Michele, poco più in là e ho passeggiato per Camogli, dove la mia amica Roberta, quella delle Patacche per capirci, ha aperto uno splendido negozietto vista mare, di oggetti rigorosamente made in italy, che vi invito a visitare e, per concludere in bellezza, ho mangiato le facaccette di Biagio a Recco, imperdibili!

Sono energizzata dai colori di questi giorni a zonzo, dall'arrivo di questa estate che si fa attendere e non vedo l'ora di vivere ciò che vi racconterò la prossima settimana, vi unite a me?

Ecco cosa non potete dimenticare per un in vespa MOOD:


► Il vero vespista non dimentica mai la cerata, e io l'ho dovuto imparare a mie spese.
► Zainetto Kawaii: bello, divertente e così piccolo che lo metti dove vuoi, da usare in ogni occasione!
► Porta chiavi con casetta di QUALI, per non cercare ore le chiavi della moto... 

Appuntamento alla prossima settimana, vi aspetto!
Tessy


« Riviere,
bastano pochi stocchi d'erbaspada
penduli da un ciglione
sul delirio del mare
o due camelie pallide
nei giardini deserti,
e un eucalipto biondo che si tuffi
tra sfrusci e pazzi voli
nella luce […] »
(da Riviere di Eugenio Montale)

Nessun commento:

Posta un commento

Se lasciate commenti vi risponderò, con calma ma vi risponderò, promesso!

Drop me a message! I promise I will get back to you asap.

▼ ▽ ▼ ▽ ▼

Tessy

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...