meetyourMOOD: Sedie in polipropilene: quali scegliere?

17 maggio 2014

Sedie in polipropilene: quali scegliere?


Ve lo ricordate il tavolo in vetro nero? Quello per la cucina di Gloria? In attesa di farvi vedere le foto della cucina finita, oggi vi parliamo delle sedie.

Abbiamo deciso di inserire a progetto 4 sedie in polipropilene: 3 nere e una bianca o rossa…semplice, starete pensando? E invece no! Durante una ricerca durata ore e ore abbiamo scoperto che molte case produttrici hanno abbandonato il nero in favore del grigio antracite (e alcune anche il bianco in favore del beige).
Dunque, se state cercando delle sedie in polipropilene, ecco il post che fa per voi. 
8 diversi modelli rigorosamente in ordine di prezzo: buona lettura!

► PS 2012 è una seduta molto confortevole grazie allo schienale sagomato; sicuramente d'impatto estetico, la sedia in plastica non passa inosservata. L'ottimo rapporto qualità/prezzo fa di lei una seduta economica, ma mai scontata.

► Nata in nero, bianco o rosso, la Emy, è oggi disponibile soltanto in nero e bianco. La monoscocca in propilene prodotta da Point presenta anch'essa un ottimo rapporto qualità prezzo. Estremamente leggera e aerea, è la sedia perfetta per chi ama la semplicità.

► La sedia Gipsy di Bontempi, disegnata dallo studio Archirivolto, è una monoscocca in polipropilene e fibra di vetro riciclabile, completamente impilabile. Disponibile in 7 diversi colori (bianco, sabbia, rosso, lime, turchese, blu e antracite), non è prodotta in nero.

► Rimanendo in casa Bontempi, come non rimanere affascinati da Aqua, dello stesso materiale, anch'essa impilabile e disponibile in 6 colori (bianco, avorio, sabbia, verde, arancio, rosso). Ancora una volta Bontempi sceglie di evitare il nero.

Desalto colpisce con Riga, la monoscocca in polipropilene caricato con fibra di vetro, adatta per interni e esterni. Molto comoda, impilabile e leggera, Riga è una seduta estremamente raffinata disponibile in 12 colori, tra cui il bianco, il nero e il rosso.

► Altrettanto raffinata è Leslie di Ponti Terenghi, caratterizzata da linee sinuose e continuità di superfici. Leggera e aerea, Leslie è disponibile in cinque colori.

Coquillage di Maison du Monde è una sedia metropolitana, in stile industriale, che si adatta a molti MOOD. Disegnata negli anni '60 da Pierre Guariche, è stata riportata in auge negli ultimi anni data la sua resistenza e leggerezza. È disponibile in 7 colori, tra cui il bianco, il nero e il rosso.

► Infine, ultima ma non ultima, la Plastic Side Chair, LA SEDIA, disegnata nel da Charles e Ray Eames, ne abbiamo parlato approfonditamente qui e qui...e non sappiamo cos'altro dire, se non che la amiamo e che nutriamo un senso di venerazione per lei e per chi l'ha creata.

Nessun commento:

Posta un commento

Se lasciate commenti vi risponderò, con calma ma vi risponderò, promesso!

Drop me a message! I promise I will get back to you asap.

▼ ▽ ▼ ▽ ▼

Tessy

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...