Meet ▶✦CIRCUS✦◀ MOOD diventa kitsch, eccentrico ed esuberante | meetyourMOOD

24 October 2013

Meet ▶✦CIRCUS✦◀ MOOD diventa kitsch, eccentrico ed esuberante

Dalla magia a .... hum... beh .... un po' meno di magia!

Siamo al IV giorno e cogliamo l'occasione per conoscere un po' meglio il Circo Orfei, casereccio e ultimamente un po' troppo (a nostro avviso di umili sognatrici) commercializzato si presenta nella sua pagina internet così : <La città viaggante è composta anche da una hall dove all’interno trova posto il nostro fiore all’occhiello, un vero e proprio ritrovo per gli artisti e il pubblico: il “Carlos Bar“. Un gioiellino viaggiante con tanto di schermi al plasma, dove saranno trasmessi filmati interessanti o partite...> ora ci viene da dire, ma come può un circo ridursi così? Fiore all'occhiello il bar con gli schermi al plasma??? Ma noi (e credo molti) se vogliamo passare una serata al circo è per sperimentare una dimensione diversa dal quotidiano, tuffarci in atmosfere oniriche, abbandonare fuori dal tendone ogni tipo di pensiero legato alla modernità, boh... Voi cosa ne dite?

Una cosa bella però c'è ! < Essere protagonisti del grande show fino a sfiorare la pista come vuole la struttura del circo concepita per questo spettacolo, che vuole far stare il pubblico più vicino possibile > ahhh che emozione, brividi solo a pensarci! ma guai se ci chiamano a partecipare!

▶✦Conosciamo MOIRA, proveniente da una famiglia di remote origini sinti, dedita all'arte circense da diverse generazioni, con il tempo è diventata il simbolo stesso del circo in Italia.  Il Circo di Moira Orfei vero e proprio è stato fondato nel 1960 e Moira ne ha calcato le scene come cavallerizza, trapezista, acrobata, domatrice di elefanti e addestratrice di colombe.
La sua immagine kitsch, specchio della sua personalità eccentrica ed esuberante, le fu consigliata da Dino De Laurentiis, che le suggerì anche di cambiare nome. Da allora il volto di Moira è diventato come un'effigie dalle caratteristiche immutate: trucco pesante con occhi cerchiati dall'eyeliner, rossetto brillante, un neo accentuato sopra il labbro, capelli raccolti a mo' di turbante. 
Accanto ai trionfi sulla pedana del circo ha coltivato negli anni anche una seconda passione, nata quasi per caso, come attrice cinematografica, arrivando a interpretare una quarantina di film, dai peplum alle commedie, ai film di autori più impegnati.
1. 2. 3. 4.

Distratti dalle questioni politiche e animaliste il nostro  ▶✦CIRCUS✦◀ MOOD  di oggi è quindi un po' confuso, caotico, spesso dai colori saturi e da qualche sbrilluccichio (di troppo?), luci alla ribalta allora e vediamo un po' cosa ve ne pare!
 1. 2.
1. 2. 3.

▶✦IL CIRCO ORFEI può essere paragonato ad una piccola città viaggiante, completamente autosufficiente; ogni tappa della tournée prevede, ad esempio, lo spostamento di 20 carovane abitazione, di due scuderie, di 40 grandi camion per il trasporto degli animali e delle strutture, più un autobotte per l’acqua potabile.
1. 2. 3. 4.
▶✦DIAMO I NUMERI SENZA RITEGNO! L’operazione  di montaggio, che richiede solo 6 o 7 ore – mentre per smontarlo sono sufficienti 4 ore – impegna 50 persone. Bisogna tenere presente che – mentre in inverno il Circo tocca i centri più importanti, arrivando a fermarsi nella stessa città anche un mese – durante l’estate la tournèe costringe a spostamenti ogni 4 o 5 giorni, con l’impegno che ne consegue. Due gruppi elettrogeni indipendenti da 400 Kilowatt forniscono, attraverso 2500 metri di cavi, l’energia alle 11.000 lampadine ed ai 40 scanner, raggi laser che trasformano il circo in un mare di luci e rendono possibili gli effetti speciali. La maggior parte dei numeri si svolge sulla pista panoramica illuminata e rialzata fatta di un morbido tappeto; ed ha un diametro di 13 metri. Artisti, ballerine, tecnici, staff organizzativo: al circo Orfei  circa 100 persone per le quali ogni anno vengono preparati circa 75.000 pasti da una mensa aziendale. Per ogni pasto vengono consumati circa 50 Kg di cibo, tra pasta, carne, verdura, uova etc.
1. 2. 3.
1. 2. 3. 4.
▶✦ABBASSO LE CRITICHE! C'è anche uno zoo composto da elefante indiani, 10 cavalli, 8 tra tigri e leoni, cammelli, dromedari, giraffa, ippopotamo zebre, watussi, struzzi ecc. Ogni giorno vengono dati in pasto ai tanti animali presenti oltre 2000 Kg di frutta e verdura, 350 chili di carne, 300 chili di avena, 200 chili di crusca e due tonnellate di fieno e paglia. 
1. 2. 3.
1. 2. 3.
Grazie a Evaldo per la foto in copertina ^_^

No comments: