MEET ⋊halloween⋉ MOOD _ offuscati tra nebbie e lenzuola | meetyourMOOD

31 October 2013

MEET ⋊halloween⋉ MOOD _ offuscati tra nebbie e lenzuola

Casa pronta, vestito fatto e siete già proiettati nel vostro miglior ⋊halloween⋉ MOOD?

Dedichiamo l'ultimo post prima della lunga notte al trick or treat, ai fantasmi fatti di lenzuola e lunghe tende bianche, un MOOD fatto di vento, nebbia e offuscate sensazioni, tenebrosi ululati e grida di scherno!

Ma ultimiamo le nostre ricerche su halloween e scopriamo insieme il perchè del dolcetto o scherzetto. 

"L'usanza moderna di travestirsi nel giorno di Halloween, nasce dalla tradizione che i Celti avevano, dopo il rito dei sacrifici nella notte del 31 Ottobre, di festaggiare per 3 giorni mascherandosi con lepelli degli animali uccisi per esorcizzare e spaventare gli spiriti. Il gioco del "TRICK or TREAT"  nella quale i bambini travestiti con maschere e costumi "mostruosi e terrificanti" vanno di casa in casa, chiedendo dolcetti o qualche moneta si rifà alla pratica tardomedioevale dell'elemosina, quando la gente povera andava porta a porta ad Ognissanti (il 1º novembre) e riceveva cibo in cambio di preghiere per i loro morti il giorno della Commemorazione dei defunti (il 2 novembre).  Shakespeare menziona la pratica nella sua commedia I due gentiluomini di Verona (1593), quando Speed accusa il suo maestro di "lagnarsi come un mendicante ad Hallowmas [Halloween]."

Se non ricevono niente, possono giocare un brutto scherzo ai proprietari di quella casa, come svuotare la pattumiera nel giardino o attaccare lattine vuote al tubo di scappamento dell’auto.



Non ci resta che lasciarvi alla vostra voglia di avventurarvi di casa in casa, o di giocare con la paura dentro le vostra mura, tutto è lecito purchè sia in perfetto ⋊halloween⋉ MOOD!

Buona serata!
Tessy e Carlotta

2 comments:

Anonymous said...

Non amo Halloween, una festa d'importazione che non mi appartiene, ma ho piacevolmente apprezzato l'inconsueta ricercatezza con cui avete trattato il tema ....e per restare in tema vi propongo:http://www.youtube.com/watch?v=KWqvjDX1R6o... Le otto battute superstiti del Lacrimosa si interrompono al vertice del "crescendo" perchè Mozart morì e restò incompiuta....

Anonymous said...

Bella lettura di Halloween!.... l'eleganza dei vostri post riguardanti la festa, principalmente consumistica, ha offerta un'ottica desueta molto accattivante ed offerta simpaticamente ....vi invio un canto navajo dedicato ai defunti:Non restare a piangere sulla mia tomba.
Non sono lì, non dormo.
Sono mille venti che soffiano.
Sono la scintilla diamante sulla neve.
Sono la luce del sole sul grano maturo.
Sono la pioggerellina d’autunno.
Quando ti svegli nella quiete del mattino…
Sono le stelle che brillano la notte.
Non restare a piangere sulla mia tomba.
Non sono lì, non dormo.

Canto Navajo